Il punto di riferimento del 3D nel ❤ della Brianza

Case history Directa Plus: manichino funzionale in PLA Grafene

case study directa plus

Directa Plus, fondata nel 2005, è un’azienda con sede a Lomazzo, in provincia di Como. Negli anni si è legittimata come una delle maggiori aziende produttrici di prodotti a base grafene, ugualmente targettizzati per mercati italiani e internazionali, consumer e industriali.

Tutti i prodotti a base grafene realizzati da Directa Plus, tra cui il PLA Grafene di cui parliamo largamente in questo case study, vengono identificati dal brand G+ (Graphene Plus).

Il processo di produzione brevettato, che ha luogo nelle Officine del Grafene di Lomazzo, è sostenibile e chemical-free. Tutti i prodotti G+ realizzati sono naturali, certificati non tossici e non citotossici, e sono dermatologicamente testati.

Queste caratteristiche, unite alla grande duttilità di applicazione del grafene, permettono a Directa Plus di rivolgersi a diversi settori merceologici: dallo smart textile alle soluzioni ambientali, dagli elastomeri ai materiali compositi, fino addirittura a innovative batterie litio-zolfo perfette per le applicazioni elettriche dell’automotive e dell’aviazione, nello stoccaggio energetico e nell’elettronica portatile.

manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza

Indirizzo sede

Via Cavour, 2
22074 Lomazzo (CO)

Sito web

https://www.directa-plus.com/

Mail

info@directa-plus.com

Telefono

02.36714400

ESIGENZA DEL CLIENTE

Directa Plus ci ha contattato per la realizzazione additiva di due manichini forati con la tecnica Voronoi, uno più piccolo a scopo puramente estetico e uno più grande – in scala 1:1, alto 70 centimetri – per uso funzionale, ovvero per esporre i capi di abbigliamento a base grafene della linea Directa Textile Solutions.

Volontà dell’azienda era quella di realizzare i manichini con il filamento per stampa 3D Grafylon®, ovvero il filamento PLA Grafene prodotto da Directa Plus.
I manichini, in special modo quello di 70 cm a destinazione funzionale, nelle richieste dell’azienda avrebbero dovuto soddisfare i requisiti di resistenza a forze, urti e carichi.

manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza
Photo Credit: DeLa Photographer

PROGETTO E SOLUZIONI

Dopo aver individuato il file 3D da riprodurre, averlo diviso in 3 diverse sezioni ottimizzate per il processo di stampa 3D, abbiamo creato il G-Code con i parametri di stampa per estrudere il Grafylon®, forniti da Directa Plus e dal partner FiloAlfa, azienda produttrice di filamenti per stampa 3D nonché nostro fornitore.
Dopo 157 ore di stampa sulle nostre Sharebot XXL Plus a tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling), abbiamo finalmente ottenuto le 3 sezioni, in seguito assemblate per dare vita al manichino definitivo.

manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza
Photo Credit: DeLa Photographer

IL MATERIALE: PLA GRAFENE GRAFYLON®

Come già accennato, i manichini sono stati stampati con il PLA Grafene, il Grafylon®, prodotto direttamente da Directa Plus. Conosciamo meglio questo materiale.

Disponibile sia con diametro 1,75mm che con diametro 2,85mm, il Grafylon® è un filamento per stampa 3D a base PLA (acido polilattico), ma additivato con Graphene Plus per ottimizzare i parametri di stampa e per migliorare le proprietà estetiche e le prestazioni meccaniche del pezzo finito.

Completamente atossico e inodore, il PLA Grafene presenta un’alta definizione della finitura superficiale, ma soprattutto grandi resistenza meccanica e conducibilità termica, caratteristica che conferisce al materiale una capacità di riscaldarsi e raffreddarsi più velocemente degli altri filamenti per stampa 3D, apportando così vantaggi anche alla velocità di stampa e un minore utilizzo di energia. Inoltre, rispetto a un normale PLA, Grafylon® ha un modulo elastico incrementato del 34%, resistenza alla trazione aumentata del 23%, capacità di allungamento del 28% e conducibilità termica del 100% (da 0,1915 a 0,385 w/mk).

Il pezzo ottenuto da una stampa 3D in Grafylon® non necessita di finissaggio o levigatura.

VANTAGGI RISCONTRATI: LA TESTIMONIANZA

I vantaggi riscontrati nell’utilizzo delle tecnologie additive in questo caso sono totali: la geometria forata Voronoi può essere realizzata solamente con la stampa 3D.

laura rizzi manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza

Questa la testimonianza di Laura Rizzi, CTO di Directa Plus: “Nel caso specifico i manichini non si sarebbero potuti realizzare senza la stampa 3D, ma in generale, per gli altri lavori effettuati con 3D Store Monza Srl, i vantaggi delle tecnologie additive rispetto alle tecniche tradizionali si sono rivelati enormi e si possono riassumere nell’estrema flessibilità di questa tecnologia, che permette di esplorare nuove possibilità con facilità, in modo accessibile, in tempi brevi e a costi bassi. Siamo riusciti a realizzare oggetti complessi, introducendo le modifiche necessarie in modo semplice, veloce e senza i grandi costi che avrebbe comportato una modifica al progetto con la tecnologia a iniezione”.

manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza
Photo Credit: DeLa Photographer
manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza
Photo Credit: DeLa Photographer

STAMPANTE 3D UTILIZZATA

stampanti 3d filamento sharebot xxl plus 3d store monza
manichino pla grafene grafylon directa plus stampa 3d store monza
Photo Credit: DeLa Photographer

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*