Il punto di riferimento del 3D nel ❤ della Brianza

#Sharebot5 – Festa compleanno Sharebot: non chiamateci più startup

cover_sharebot5

Una serata indimenticabile, con tutta la grande famiglia di Sharebot a celebrare l’addio all’appellativo startup: con il 5° compleanno di Sharebot, la casa di Nibionno, leader in Italia per la produzione di stampanti 3D professionali, diventa una grande azienda a tutti gli effetti.

E per festeggiare il traguardo quasi 200 persone tra dipendenti, fondatori, soci, partner, amici, clienti affezionati si sono riuniti al Polaris Indian Cafè di Carate Brianza, nella serata di venerdì 24 novembre. Noi di Sharebot Monza, accorsi a rappresentare il circuito degli Sharebot 3D Store – al pari di Padova, Vicenza, Varese e Reggio Emilia – non potevamo certo mancare.

Dopo il benvenuto e le foto di rito, il dipendente più giovane di Sharebot, il 19enne Sergio Passador, ha impugnato il microfono per introdurre gli ospiti e condurre la serata con spigliatezza. Sul palco si sono susseguiti il presidente di Sharebot Andrea Radaelli, colui che costruì la prima stampante 3D nel garage di casa sua proprio come tutti i guru della tecnologia in salsa statunitense; il primissimo dipendente di Sharebot, il ‘veterano’ Mirko Fumagalli; il socio tedesco Dr. Wolfgang Mühlbauer (CEO di DMG Dental), che ha parlato della difficoltà per le startup di raggiungere il 5° anno di vita; il co-founder di Sharebot Padova, Andrea Pirazzini; il Dr. Roberto Filipelli (Cloud & Infrastructure – Partner Tech Lead Microsoft Western Europe), il Dr. Vito De Laurentis (Senior Auditor BDO), i Professori Michele Laus (Università Piemonte Orientale) e Sergio Nava (designer e Program Leader Istituto Marangoni), il Dr. Stefano Fumagalli (vicepresidente Giovani Imprenditori Confindustria) che ha parlato di Fabbrica 4.0 in Brianza e il fondatore di TheFabLab Massimo Temporali che ha raccontato il curioso aneddoto “Io, Sharebot e una bicicletta”.

L’ultimo discorso per il 5° compleanno di Sharebot non poteva che spettare al CEO Arturo Donghi, che ha ringraziato tutta la famiglia Sharebot per il primo lustro di vita e ha fissato gli obiettivi futuri con l’intenzione di crescere ancora e di diventare un caposaldo per innovare i processi produttivi di PMI e grandi aziende in Italia e all’estero.

Durante la festa di compleanno di Sharebot, inoltre, è stato premiato José Israel Vega Perez, il designer che si è aggiudicato il concorso ‘Vinci una Rover’ e che ha potuto così tornare a casa con l’ultima stampante 3D a resina prodotta da Sharebot sotto braccio. Al termine degli interventi la splendida esibizione di danza di Ivan Errante, applauditissimo dalla platea, seguita dal brindisi con taglio della torta (su cui era posizionato il logo di Sharebot in cioccolato!), musica e divertimento.

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*