Il punto di riferimento del 3D nel ❤ della Brianza

Opere stampate in 3D (da noi) alla mostra architAMORfosi di Matteo Galvano

cover_interface_hub_art

architAMORfosi è un progetto dell’artista Matteo Galvano che offre una nuova lettura degli spazi urbani partendo dall’analisi degli elementi di carattere architettonico. Ne nasce una mostra, curata da Roberta Macchia e Greta Zuccali, aperta dal 13 giugno all’8 settembre 2019 nello spazio dedicato di Interface HUB/ART, in via Privata Passo Pordoi 7/3 – Milano.

Matteo Galvano è un artista comasco la cui vocazione è la tecnica pittorica con la penna biro, che gli permette di spaziare nella scala dei grigi fino al nero più vellutato. La sua opera, caratterizzata da nitidezza e chiarezza visiva, ha come fulcro lo studio degli elementi architettonici incontrati durante i suoi viaggi. architAMORfosi è una serie nata da questo studio, nel 2014: Galvano mette nero su bianco la sua personale visione dell’architettura urbanistica, reinventando le coordinate spazio-temporali.

IL RUOLO DI SHAREBOT MONZA

Ma cosa c’entra Sharebot Monza con la mostra architAMORfosi? Per l’esposizione presso Interface HUB/ART, l’artista ha pensato di realizzare tre delle sue opere in un metodo non convenzionale. Naturalmente stampate in 3D. In grandissimo formato. Abbiamo infatti ottimizzato i file 3D di tre opere realizzate dall’artista con la collaborazione di Lorenzo Manzoni, co-ideatore e eyewear designer, e di Riccardo Gatti, esperto di modellazione 3D, e li abbiamo stampati in 3D con la nostra Sharebot QXXL, stampante 3D professionale a tecnologia FFF (Fused Filament Fabrication).

Le tre opere stampate in 3D rappresentano l’edificio che ospita la mostra – Interface HUB, realizzato da Attilio Terragni nel 2012 che incontra il Novocomum di Como, progettato da Giuseppe Terragni alla fine degli anni 20 del ‘900; il monumentale Makedomium di Krusevo che si fonde con il Fiore di Pietra di Mario Botta ed infine l’Arena di Verona che incontra il residence studentesco Tietgen Kollegiet di Copenaghen. Saranno esposte per tutta la durata della mostra e, così come le opere 2D di Matteo Galvano, saranno fruibili dal pubblico gratuitamente, nei giorni e negli orari indicati qui sotto.

VISITARE architAMORfosi

architAMORfosi sarà inaugurata nella serata di giovedì 13 giugno 2019, dalle ore 18.30 alle 21.30. A partire dal giorno successivo, inoltre, la mostra potrà essere visitata dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 9:30-12:30 e 14:00-18:00. Sabato e domenica necessario appuntamento.

L’ingresso alla mostra architAMORfosi è gratuito.

Per permettere all’organizzazione di gestire al meglio i flussi e le visite, vi preghiamo di registrarvi gratuitamente al link qui sotto. Questione di pochi secondi.

COME RAGGIUNGERE LA MOSTRA

  • Tram 24
  • Autobus 95
  • Metro MM3 (gialla), fermata Brenta o Corvetto.

Per ulteriori informazioni…

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*